Intenzione mensile
Andiamo, costruttori del futuro!
Riflessione mensile
Una Storia di eco-conversione
Ascoltare il grido del creato
Ascoltare il canto del creato
Agire
I valori fondamentali del MLS: Adottare un approccio integrale

Se preferite, potete scaricare questa risorsa in formato PDF cliccando qui.

Intenzione mensile
Luglio 2023

Preghiamo affinché possiamo apprezzare e ascoltare i nostri anziani, in modo da poter imparare dai loro errori passati e da ciò che hanno fatto di buono.

“La terra, nostra casa, sembra trasformarsi sempre più in un immenso deposito di immondizia. In molti luoghi del pianeta, gli anziani ricordano con nostalgia i paesaggi d’altri tempi, che ora appaiono sommersi da spazzatura.” (LS 21)

Vai all’inizio

Andiamo, costruttori del futuro!

Andiamo,costruttori del futuro! 

Signore Dio, cantiamo con gioia per condividere la nostra preghiera di speranza e di fede. Mandaci il tuo Spirito, che ci darà ancora più fiducia, energia e gioia. Aiutaci, perché abbiamo bisogno di te, a non scoraggiarci quando i tempi sono difficili e siamo tentati di ripiegarci su noi stessi. Vogliamo vedere cosa c’è di bello nel mondo e in ognuno di noi. Vogliamo lavorare per prenderci cura della nostra “casa comune” e renderla più bella. Vogliamo riconoscere e incoraggiare i valori vissuti da tante persone, giovani, adulti e anziani. Vogliamo anche condividere i nostri valori umani e quelli della nostra Fede, non imponendoli, ma vivendoli prima!

Andiamo,costruttori del futuro! 

E con il Vescovo Hélder Câmara, mostriamo la forza che si può trovare nel coraggio, nella fiducia e nella speranza: Voglio credere che il mondo intero sia la mia casa e che tutti raccoglieranno ciò che tutti hanno seminato… Voglio credere nell’azione umile e nelle mani nude… oso credere nel sogno di Dio: Un nuovo cielo e una nuova terra dove regnerà la giustizia!

Amen

Dal Mouvement Chrétien des Retraités, Francia. Una preghiera ispirata alla canzone “Andiamo, costruttori del futuro” (“Allons bâtisseurs d’avenir” in francese), composta per il 60° anniversario della MCR

Vai all’inizio

Riflessione mensile
Parabole per guidarci
Xavier de Bénazé, SJ (Delegato Laudato Si’ della Provincia EOF).

Per questa XVII domenica del tempo ordinario, la liturgia ci propone due brevi parabole di Gesù sul Regno di Dio: l’uomo che scoprì un tesoro in un campo e l’uomo che cercava delle belle perle.

Xavier de Bénazé, SJ (Delegato Laudato Si’ della Provincia EOF).

Da queste due parabole forse possiamo togliere tre spunti per la nostra meditazione e discussione in questi giorni:

  1. Ancora una volta, Gesù si fa narratore per noi, per illuminare il nostro stesso discernimento di ciò che è essenziale oggi, nel cuore di questo mondo. In questo modo, il Regno si discerne nelle storie che ci legano a Dio, agli altri, al Creato e a noi stessi.
  2. Nelle due storie di oggi ci viene raccontato di due uomini. Il primo l’uomo che per caso ha scoperto un tesoro in un campo, così come il secondo, il commerciante che cerca attivamente le perle: questo è il suo lavoro. Uno di loro sembra essere un fortunato dilettante, l’altro è un professionista. Tuttavia, il Regno si può trovare chiaramente in diversi tipi di vita e di vocazioni.
  3. Che sia per il tesoro nel campo o che per la preziosa perla, quando i due uomini riconoscono di essere un dono di Dio, vendono tutto quello che hanno per comprare il vero tesoro. Sanno discernere tra l’essenziale e il superficiale. E sanno impegnarsi di conseguenza per il Regno.

In che modo, allora, la Parola di Dio arriva oggi alla nostra vita cristiana attraverso questi tre punti? Dove troveremo un’eco, un riflesso, un’incarnazione vivente?

Ci sono membri delle nostre comunità che si trovano in una posizione particolarmente favorevole per aiutarci a comprendere questi insegnamenti sul Regno. Sono i nostri anziani! In effetti, hanno il dono di raccontare storie basate sulla propria esperienza di vita, sui loro successi e fallimenti, o quando sono stati in grado di discernere ciò che è essenziale per Dio o si sono persi e si sono allontanati da Lui. Tesori e perle di grande valore che Dio ha donato loro, cose che hanno potuto realizzare e confermare solo con la pazienza del tempo e degli anni che passano.

Quindi, sì, usiamo le parole dell’intenzione di questo mese: “Preghiamo per valorizzare e ascoltare i nostri anziani, in modo da poter imparare dai loro errori passati e da ciò che hanno fatto bene”, con tutta la Chiesa, per sviluppare la nostra capacità di discernere il Regno di Dio oggi e gli impegni che dobbiamo assumere sulla base di un saggio discernimento. Amen!

Domande su cui riflettere
  • In che modo la parola di un anziano mi ha aiutato a prendere una decisione in passato? Cosa mi ha colpito di quello che hanno detto? Parlane con Dio come se stessi parlando con un amico.
  • Nella nostra comunità cristiana, quali anziani mi ispirano di più? Perché? Prendetevi il tempo per benedirli, per ringraziare Dio della loro presenza e della loro vita.
  • Oggi, quale/i discernimento/i occupano la mia preghiera mentre cerco e trovo il Regno di Dio nella Creazione? A quale anziano potrei chiedere di raccontarmi una storia per aiutarmi in questo discernimento? Affida al Signore questi discernimenti.

Vai all’inizio

Una Storia di eco-conversione
La saggezza indigena: un aspetto importante nella cura della nostra casa comune
Robert Kitumaine, Animatore Laudato Si’

Robert Kitumaine è un Animatore di Animatori Laudato Si’ della RDC, provincia del Sud Kivu. È cresciuto nella città di Bukavu, molto vicino al Parco nazionale dei Virunga, oggi minacciato dall’estrazione del petrolio.

A Virunga, gli indigeni credevano in uno spirito della foresta che li protegge attraverso la vita, la morte e la rinascita come spirito della foresta e assicura pace e stabilità.

Un giorno lo zio di Robert, il fratello minore di suo padre, si è ammalato e non sono riusciti a trovare una soluzione per lui. “Mio nonno mi disse che doveva portarlo a fare un lungo viaggio all’interno della foresta di Virunga alla ricerca dell’albero di Afrormosia, un grande albero che veniva usato per guarire le persone con miracoli”, ha detto Robert

Quando raggiunsero l’albero, suo nonno pronunciò parole rivolte all’albero dicendo: “Nostro super albero salva tuo fratello che sta soffrendo, guariscilo come hai fatto ai nostri nonni”. Suo nonno conferma che sulla via del ritorno suo figlio ha iniziato a sentirsi meglio e alla fine si è ripreso.

Nell’Antico Testamento il Vangelo dice: “Inoltre, Dio ci dà l’uso di piante ed erbe per cure sia fisiche (2 Re 20:7; Salmo 51:7) che emotive (Salmo 45:8; Genesi 43: 11)”. Robert è stato toccato dalla storia di suo nonno e, attraverso la sua conversione ecologica, si è impegnato a ripristinare alberi e piante autoctone in estinzione, attraverso la sua organizzazione Soprode.

Vai all’inizio

Ascoltare il grido creato
Il richiamo della foresta è forte e vero

Vai all’inizio

Ascoltare il canto del creato
Non c’è modo migliore per ricaricarsi che all’aperto

Vai all’inizio

Agire
Verso il 2025: il cammino sinodale del Movimento

Ricordi che recentemente è stata annunciata la decisione di convocare la nostra prima Assemblea Generale e Incontro Globale in presenza ad Assisi nel 2025? Il Movimento Laudato Si’ è in cammino verso il 2025, quando celebreremo l’800° anniversario del Cantico delle Creature e il decimo anniversario sia dell’Enciclica Laudato Si’ che del nostro Movimento.

Questo importante progetto prevede un cammino preparatorio verso il giubileo celebrativo. Iniziamo oggi la prima tappa del cammino: “Preparare le canoe: confermare le adesioni”, un momento per riconfermare chi sono i membri attivi del nostro movimento. Questo è un passaggio cruciale per determinare il resto del viaggio.

Tutti noi siamo invitati a partecipare, dagli Animatori ai Circoli, ai Capitoli e alle Organizzazioni Membro. Questo primo passo nel nostro viaggio non solo ci consentirà di aggiornare le nostre informazioni personali per rimanere in contatto con i nostri leader regionali, ma anche di identificare coloro che possono contribuire formalmente alla nostra Assemblea Generale tra due anni. A tal fine, il 26 giugno verrà inviato un breve sondaggio agli Animatori e agli altri membri (se non l’hai ricevuto, contatta [email protected]).

Leggi di più qui  

Vai all’inizio

I valori fondamentali del MLS: Adottare un approccio integrale

Scopri di più su ciascuno dei 10 valori fondamentali che fondano la missione e l’identità del MLS

Leggi qui la riflessione teologica

Vai all’inizio